Dialetti Emiliani e Dialetti Toscani


Daniele Vitali

Dialetti emiliani e dialetti toscani
Le interazioni linguistiche fra Emilia-Romagna e Toscana
e con Liguria, Lunigiana e Umbria

Prefazione di Luciano Giannelli
Appendice e consulenza fonetica di Luciano Canepari

Bologna : Pendragon 2020

***

Il libro, frutto di quasi 20 anni di lavoro, uscirà nel corso del 2020 presso l’editore Pendragon di Bologna. Cominciamo a dare alcune informazioni, altre seguiranno.


I quattro volumi sono interconnessi ma, in particolare, il quarto traccia conclusioni generali a partire dal materiale tematico presentato nei primi tre, e tratta il problema di fondo che è sempre stato tenuto presente scrivendo l’intera opera, ovvero l’interazione tra un confine tradizionalmente ritenuto molto netto come la Linea La Spezia-Rimini e l’esistenza di un continuum romanzo fra tutte le lingue neolatine d’Europa. Il quarto volume presenta anche terminologia, trascrizioni e altri criteri seguiti durante la stesura del testo.

Associati al libro:

- la pagina de Il Vento e il Sole, che presenta diverse versioni sonore e trascritte dello stesso testo esopico
- la pagina Archivio sonoro, con spezzoni di alcuni trattamenti vocalici e consonantici discussi nel libro
- la mappa dei punti cortesemente realizzata da Andrea Signorini, per vedere dove si trovano le località trattate.

Per comprare il libro: scrivere all’editore
Per commentare il contenuto: scrivere all’autore


Dal capitolo 4: Mappa del sottogruppo dialettale emiliano-romagnolo


Struttura dell’opera

Volume i - la toscana e il confine con l'umbria e la romagna

Prefazione
1. La Toscana centrale
2. La Toscana occidentale
3. La Toscana orientale e il confine con l’Umbria e la Romagna

Volume ii - dialetti emiliani

4. La Via Emilia da Bologna a Piacenza
5. L’alta montagna bolognese e il confine con la Toscana
6. La montagna modenese, reggiana e parmense

Volume iii - dialetti liguri, lunigiana e isole linguistiche

7. I dialetti liguri da Genova alla montagna di Parma e Piacenza
8. La Lunigiana
9. Casi particolari e isole linguistiche

Volume iv - Terminologia e trascrizioni. il continuum romanzo e la linea la spezia-rimini. evoluzioni e conclusioni

10. Ringraziamenti, terminologia e trascrizioni
11. Il continuum romanzo e la linea La Spezia-Rimini
12. Evoluzioni particolari
13. Conclusioni generali
Bibliografia
Indice
Appendice fonetica


Dialetti trattati per capitolo*

Capitolo 1.
Provincia di Firenze: Bruscoli, Ca' di Malagigi, Campigno, Casaglia, Casetta di Tiara, Coniale, Crespino del Lamone, Firenze, Firenzuola, La Posta, Le Filigare, Marradi, Palazzuolo sul Senio, Peglio, Piancaldoli, Pietramala, San Pellegrino, Sant'Adriano, Visignano
Provincia di Pistoia: Le Piastre, Orsigna, Pistoia
Provincia di Prato: Fossato, Montepiano, Prato

Capitolo 2.
Provincia di Lucca: Albiano, Basati, Camporgiano, Castelnovo di Garfagnana, Cune, Forte dei Marmi, Gorfigliano, Isola Santa, Lucca, Minucciano, Piazza al Serchio, Pietrasanta, San Pellegrino in Alpe, Sant'Anastasio, Sassi, Sermezzana, Sillico, Vagli Sopra, Vagli Sotto, Viareggio
Provincia di Massa-Carrara: Antona, Massa, Montignoso

Capitolo 3.
Provincia di Arezzo: Arezzo, Badia Prataglia, Badia Tedalda, Bibbiena, Chiusi della Verna, Frassineto, Pieve Santo Stefano, Poppi, Pratieghi, San Gianni, Sansepolcro, Santa Sofia Marecchia, Sestino, Soci
Provincia di Forlì-Cesena: Alfero, Bagno di Romagna, Balze, Capanne, Casanova dell'Alpe, Castagnoli, Corniolo, Pian del Grado, Pietrapazza, Ridracoli, San Piero in Bagno, Selvapiana, Verghereto, Ville di Montecoronaro
Provincia di Perugia: Città di Castello, Lugnano, Perugia
Provincia di Rimini: Casteldelci, Gattara, Miratoio, Senatello

Capitolo 4.
Bologna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza - con nozioni di San Giovanni in Persiceto (BO), Fiorano, Nonantola, San Damaso, San Felice sul Panaro (MO), Arceto, Cavriago (RE), Fidenza, Sissa (PR), Cortemaggiore, Fiorenzuola d'Arda, Ponte dell'Olio, Travo (PC)

Capitolo 5.
Provincia di Bologna: Badi, Baigno, Baragazza, Bargi, Burzanella, Camugnano, Capugnano, Carpineta, Castel di Casio, Castelluccio, Castiglione dei Pepoli, Chiapporato, Chiesina, Creda, Gabba, Granaglione, Guzzano, Lagaro, Le Mogne, Lizzano in Belvedere, Lustrola, Monteacuto delle Alpi, Monte di Badi, Pianaccio, Poggiolforato, Porretta Terme, Rasora, Rocca Corneta, San Damiano, Sparvo, Stagno, Suviana, Trasserra, Valpiana, Vidiciatico, Vigo, Vizzero
Provincia di Pistoia: Castello di Sambuca, Frassignoni, Lagacci, Monachino, Pavana, Posola, San Pellegrino al Cassero, Stabiazzoni, Torri

Capitolo 6.
Provincia di Modena: Barigazzo, Benedello, Boccassuolo, Canevare, Castagneto, Castelluccio di Moscheda, Fanano, Fiumalbo, Frassinoro, Lama Mocogno, Le Tagliole, Maserno, Montecreto, Montespecchio, Montese, Ospitale, Pavullo, Pievepelago, Palagano, Piandelagotti, Renno, Riolunato, Roncatello, Rosola, San Giacomo Maggiore, San Martino di Montese, Sant'Andrea Pelago, Sant'Anna Pelago, Sestola, Trentino, Trignano, Zocca
Provincia di Pistoia: Le Motte, La Curva dei Pagliai
Provincia di Reggio:
Busana, Carpineti, Castellaro di Vetto, Castelnuovo Monti, Cervarezza, Civago, Collagna, Fornolo, Gazzano, Le Vaglie, Ligonchio, Ospitaletto, Ramiseto, Sologno, Succiso, Toano, Vaglie, Valestra, Villa Minozzo
Provincia di Parma: Caneto, Berceto, Cirone, Corniglio, Le Ghiare, Monchio delle Corti, Palanzano, Sesta Inferiore

Capitolo 7.
Provincia di Genova: Genova, Sestri Levante
Provincia di Parma: Albareto, Bardi, Baselica, Bedonia, Belforte, Borgotaro, Caboara, Casale Valtaro, Compiano, Drusco, Gravago, Lezzara, Montegroppo, Rio Merlino, Santa Maria del Taro, Tarsogno, Tosca, Valdena
Provincia di Piacenza: Casali, Castelletti (o -etto), Ferriere, Groppallo, Morfasso, Ottone, Rusteghini, Teruzzi, Travo
 

Capitolo 8.
Provincia di Massa-Carrara: Albiano, Aulla, Bagnone, Barbarasco, Bratto, Caprigliola, Caprio, Carrara, Casola, Comano, Equi Terme, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Giovagallo, Groppoli, Licciana Nardi, Montedivalli, Podenzana, Ponticello, Pontremoli, Sassalbo, Succisa, Zeri
Provincia della Spezia: Ameglia, Bolano, Calice al Cornoviglio, Castelnuovo Magra, Follo, La Serra, La Spezia, Madrignano, Molicciara, Ortonovo, Piana Battolla, Santo Stefano di Magra, Sarzana, Sesta Godano, Valgiuncata, Varese Ligure, Veppo, Vezzano Ligure

Capitolo 9.
Provincia di Lucca: Brica, Capanne di Sillano, Colognora, Dalli Sotto, Gombitelli, Ospedaletto, Sillano, Villa Soraggio
Provincia di Messina: San Fratello
Provincia di Pistoia: Torri, Treppio, Campaldaio, Carpineta, Castiglioni, Poggiolino

_______

* I vari dialetti sono descritti a un diverso livello di dettaglio, ma tutti sulla base di registrazioni con parlanti madrelingua, oltre che della relativa bibliografia quando esistente. Fa eccezione Perugia, trattata solo grazie a fonti scritte. Sono trattate in base a fonti scritte anche alcune località minori, qui non elencate.

Attenzione: il fatto che un dialetto sia descritto in un certo capitolo non ne anticipa la classificazione, dal momento che nella trattazione si è dovuto tener conto anche di fattori geografici e amministrativi. Ad es., il dialetto di Baragazza è di tipo toscano e quello di Burzanella è di tipo montano medio bolognese, però entrambi sono presentati al capitolo 6 relativo ai dialetti dell'alta montagna bolognese per ragioni espositive. Ogni dialetto è classificato in modo esplicito nel testo, cui invitiamo a far riferimento.


Ala prémma pâgina
Và só